GAP – La Sporta di novembre

LASPORTA2.gifRiprende a pieno regime l’attività del GAP con la Spòrta di novembre 2011.

Troverete in questa sporta i generi “di prima necessità” perlopiù noti ai soci del GAP: pasta, farine, cereali, pomodoro, mele, patate, vino, birra, caffé, orzo, formaggi, salumi, conserve

Un bell’assortimento di sfiziose prelibatezze arriverà poi a breve: è infatti già in preparazione la sporta di Natale con cotechino, zucco, trota affumicata, panettone, cioccolato, vini, carni per bolliti, oltre a riso, olio d’oliva e altro ancora.

Prenotate dunque intanto i vostri prodotti di questa sporta, ricordando che tra poco però ci saranno gli acquisti di Natale!

 prodotti.jpg

COME PROCEDERE. La procedura è la solita: dopo aver consultato il listino e aver deciso i vostri acquisti potete effettuare l’ordine compilando il modulo d’ordine che trovate qui; è sufficiente inserire i quantitativi desiderati nelle apposite caselle: i costi e il totale della spesa vengono calcolati in automatico. Al termine dovete salvare il file (ricordatevi di compilare i campi con vostri dati) e inviarlo a gap@slowfoodreggio.it, dopodiché aspettate la conferma dell’ordine per effettuare il pagamento tramite bonifico bancario.

Il contributo fisso per ogni ordine è di 5 euro (che serve a coprire i costi di gestione del GAP); per chi partecipa per la prima volta il contributo è invece di 8 euro e include una spòrta in cotone del GAP.

Il termine per l’invio degli ordini è venerdì 11 novembre, mentre la distribuzione è prevista per il pomeriggio di sabato 26 novembre (da confermare); ricordiamo che possono fare parte del gruppo d’acquisto solo i soci Slow Food.

DIVENTA SOCIO SLOW FOOD CON SOLO 25 EURO. Il GAP è un progetto “Rete Terra Madre“ della Condotta Slow Food di Reggio Emilia: chi ne fa parte può quindi associarsi a Slow Food come Socio Rete Terra Madre a soli 25,00 Euro (non è previsto il libro omaggio; è richiesta l’impegno a partecipare ad almeno 3 spese collettive all’anno).

GAP – La Sporta di novembreultima modifica: 2011-11-03T01:07:00+00:00da slowfoodreggio
Reposta per primo quest’articolo